Augusto Santocchi

Ascoltare il passato con gli occhi

La Collegiata di Santo Stefano a Bracciano e la nuova cappella di San Filippo Neri e San Carlo Borromeo

 

spinola

Stemma del cardinale Giulio Spinola vescovo di Sutri e Nepi dal 2 giugno 1670 e trasferito a Lucca l’8 novembre 1677

 

 

Il documento che leggerete è una lettera inviata al cardinale Giulio Spinola Vescovo della Diocesi di Sutri e Nepi.
Questa venne scritta e sottoscritta dai Confratelli delle Compagnie di San Filippo e di San Carlo, per informare la Diocesi dell’avvenuto accordo di unirsi in un’unica cappella, per far posto alla nuova dedicata a Sant’Anna.
Infatti leggiamo che la Cappella di San Carlo, durante i lavori di restauro della Collegiata, era stata demolita, però per ragioni di proporzioni ne era stata fatta un’altra che si voleva dedicare a Sant’Anna. Erano state proprio le Sorelle della Congregazione di Sant’Anna a proporre ai Confratelli di San Filippo di unirsi con quelli di San Carlo. Questi accettarono purchè venisse dipinto un quadro che rappresentasse i due Santi insieme, fatto a spese delle Sorelle. I due quadri, nei quali erano dipinti i singoli Santi, sarebbero rimasti in deposito per essere poi venduti.
Quindi oggi possiamo dire che sia il quadro della Madonna tra San Filippo e San Carlo che quello della Madonna e Sant’Anna vennero eseguiti dopo il 1675.

 

 

DSC_0423

Cappella della Madonna e Sant’anna

 

Trascrizione

Adì 30 giugno 1675

Noi sottoscritti fratelli della Congregazione sotto il Titolo di San Filippo Neri esistente nella Chiesa Collegiata di Santo Stefano di Bracciano, havendo ben considerato le istanze fatteci per parte della Congregazione delle Sorelle sotto il Titolo di Sant’Anna nella medesima chiesa, di unire alla nostra Cappella quella già di San Carlo che fu demolita stante la nuova fabbrica di detta Chiesa, e ciò per poter fabbricare nel sito di detta Cappella di San Carlo quella di Sant’Anna, acciò possa perfezionarsi tutto il numero delle Cappelle che devono essere in detta Chiesa che per mancanza di questa resta imperfetta. Concorriamo a darne il nostro assenso, riservato però quello dell’Ecc.mo Signor Cardinale nostro Vescovo, e del canonico di detta Cappella di San Carlo, con condizione che debba farsi da dette Sorelle un quadro nuovo dove siano dipinti ambedue detti Santi, cioè San Filippo e San Carlo, da collocarsi nella nostra Cappella, e che noi non siamo tenuti ad alcuna spesa per detto quadro, e questo che di presente sta in detta nostra Cappella debba starvi sin tanto ci sarà collocato il nuovo da farsi come sopra; come anco che tanto il quadro vecchio di San Carlo quanto il nostro che si leverà debbano collocarsi in qualche sito di questa Chiesa sin tanto si trovaranno ad esitare per qualche giusto prezzo, e di questa somma di danaro se ne caverà debba riservarsene la metà in beneficio di detta nostra Cappella, e l’altra metà in beneficio di quella di Sant’Anna. In fede di che ci siano qui sottoscritti di sua propria mano:

 

DSC_0422

Cappella della Madonna tra San filippo e San Carlo

Io M. Antonio Balestra fratello della Congregazione suddetta mi contento come sopra, m.p. .
Io Giovanni Battista Grigioni fratello della Cong.ne suddetta acconsento a quanto detto sopra, m.p. .
Io Antonio Leoni fratello della Cong.ne suddetta mi contento come sopra, m.p. .
Filippo Bondi fratello della Cong.ne suddetta mi contento come sopra, m. p..
Lorenzo Aloisij fratello di detta Compagnia dò il consenso come sopra, m. p. .

 

Io Pietro Stefano Lucci canonico di Santo Stefano sotto il Titolo di San Carlo dò libero consenso a tutto quello che si contiene nella sottoscritta scrittura e mi contento si eseguisca quanto sarà ordinato dall’Em.mo Signor Cardinale Vescovo, m.p. .
Io sottoscritto fratello della retroscritta Compagnia dò il consenso come sopra, G. Francesco Boccalini.
Io Domenico Bernini sottoscritto fratello accetto quanto detto di sopra.
Io Clemente Vignoli fratello della suddetta Compagnia affermo come sopra, m.p. .
Io Lorenzo Carboni mi contento si effettui quanto nella presente dichiarazione si contiene, m.p. .
Io Pietro Sparnacci fratello della Compagnia mi contento che segua quanto sopra, m.p. .
Io Francesco Morenghi fratello della Compagnia mi contento che segua quanto sopra, m.p. .
Io Battista Cocciante fratello della suddetta Compagni dò il consenso come sopra, m.p. .
Io Alessandro Samminiati fratello di detta Compagnia dò il consnso come sopra, m.p. .
Io Sebastiano Grifone fratello di detta Compagnia do il consenso come sopra, m.p. .

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il luglio 6, 2017 da in Uncategorized.

Navigazione

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: